9.3.  La chanson italienne : les organismes, le Club Tenco, etc
Accueil Actualités italiennes Nature Histoire Sructures Langue Création de formes artistiques Creation de culture materielle Chanson Voyages Contacts
SIBILLA ALERAMO, EMILY DICKINSON, ANTONIA POZZI E MOLTE ALTRE: LE POETESSE PROTAGONISTE DELLE “ESTENSIONI” DEL CLUB TENCO SCENOGRAFIA DI MARCO NEREO ROTELLI Comunicato 31/2015 12.12.2015 19 DICEMBRE, TEATRO DEL CASINÒ DI SANREMO Anna Achmatova, Sibilla Aleramo, Alba Avesini, Rosalía De Castro, Emily Dickinson, Gloria Fuertes, Zuzana Navarová, Antonia Pozzi, Pilar Rodríguez Martinez, Alfonsina Storni, Annie Vivanti. A queste poetesse, oltre che alle canzoni di Bianca d’Aponte tradotte nelle varie lingue, è dedicata “Estensioni”, la serata-evento del Club Tenco in programma il 19 dicembre al Teatro del Casinò di Sanremo, a ingresso gratuito. Protagoniste saranno le opere di queste poetesse ma anche le loro vicende umane, in alcuni casi cantate attraverso versi di poeti, come quelli di Federico García Lorca per Rosalía de Castro, di Vittorio Sereni per Antonia Pozzi, di Dino Campana per Sibilla Aleramo, di Michal Horáček per Emily Dickinson, di Nikolaj Gumilëv per l’Achmatova, di Ferdinando Russo per Annie Vivanti.  I brani in programma sono stati quasi totalmente scritti, tradotti o montati appositamente per questa serata. A cantarli un cast internazionale: Alessio Arena, Sílvia Comes, Ruth Horačková, M'Barka Ben Taleb, Tamar McLeod Sinclair, Fausto Mesolella, Julija Ziganšina (con tre brani a testa) e la partecipazione di Vittorio De Scalzi. Ad arricchire ulteriormente la serata - presentata da Massimo Cotto e Steven Forti - ci sarà la scenografia di Marco Nereo Rotelli, uno dei massimi esponenti dell'arte contemporanea italiana. “Estensioni” chiude una trilogia di appuntamenti iniziati in marzo a Barcellona con il “Bianca d'Aponte international”, organizzato da Cose di Amilcare, costola spagnola del Club, e proseguita ad Aversa in occasione del Premio Bianca d’Aponte, festival riservato a cantautrici e dedicato alla cantautrice campana scomparsa nel 2003 a soli 23 anni. L'evento sarà introdotto, alle ore 12 nella nuova sede del Club Tenco in piazza Cesare Battisti, dalla conferenza stampa degli artisti che parteciperanno alla serata. “Estensioni” è organizzato dal Club con l'associazione Cose di Amilcare e in collaborazione con l'associazione Bianca d'Aponte. È realizzato grazie al contributo del Comune di Sanremo, della Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) e del NUOVOIMAIE, con il sostegno di Coop Liguria e Casinò di Sanremo e con media partner Radio Stereo 103. www.clubtenco.it www.facebook.com/ilclubtenco twitter.com/clubtenco
Dernières découvertes de «  cantautori  » - 27 juin 2016 Le Club Tenco de Sanremo présente régulièrement ses découvertes de nouveaux «  cantautori  » de qualité, ceux qui sont l’avenir de la chanson italienne. Le prochain spectacle de «  Il Tenco ascolta  » aura lieu le 3 juillet 2016 à Sanremo, avec Federico Bianco (Torino), Lucio Morelli (Bologna), Pepa Plues et Paillettes (Roma), Gianluca Secco (Roma), avec la participation de Peppe Voltarelli. Le prochain Prix Tencosera délivré lors de la Rassegna della canzone d’autore des 20 au 22 octobre 2016. Ci-dessous le communiqué du Club Tenco annonçant ces manifestations.                           Comunicato 13/2016 27.6.2016 'IL TENCO ASCOLTA' IL 3 LUGLIO A SANREMO OSPITE PEPPE VOLTARELLI Sarà Sanremo il 3 luglio a ospitare la nuova tappa de “Il Tenco ascolta”, il format del Club Tenco che si sviluppa in una serie di appuntamenti, in tutta l’Italia, durante i quali il Club invita ad esibirsi dal vivo i nuovi cantautori ritenuti più interessanti tra le centinaia che ogni anno spediscono il proprio materiale al Club. La serata di Sanremo, in programma alle 21 all'Anfiteatro San Costanzo, nello storico quartiere della Pigna, vedrà alternarsi sul palco Federico Bianco (Torino), Lucio Morelli (Bologna), Pepa Plumes e Paillettes (Roma), Gianluca Secco (Roma). Ospite della serata: Peppe Voltarelli. Presenta Antonio Silva. L'appuntamento, a ingresso libero, è organizzato con il contributo del Comune di Sanremo e di Siae e in collaborazione con l'associazione Pigna Mon Amour. “Il Tenco ascolta” è un’occasione per incontrare la musica di qualità di domani, da sempre compito del Club Tenco. Non è un contest, e quindi non ci sono vincitori. In qualche caso però alcuni degli artisti che partecipano a “Il Tenco ascolta” sono invitati al Premio Tenco (la Rassegna della canzone d’autore di Sanremo) o ad altre iniziative del Club. Il format è nato nel 2008 con due serate a Provvidenti, in provincia di Campobasso, e si è poi via via esteso in tutta Italia, da nord a sud. Continuano intanto gli appuntamenti nella sede del Club a Sanremo. Il 10 luglio alle 11,00 protagonista sarà Sergio Staino, che parlerà del suo più recente libro, “Alla ricerca della pecora Fassina” (Giunti). Inoltre, da “Il Cantautore”, la rivista annuale del Club, “Vignette in movimento di Sergio Staino by Ariston Sanremo”. Con il disegnatore saranno presenti Pino Riotto e, in veste di moderatore, Luciano Barbieri. Il 22 luglio, alle 18.30, toccherà al volume “Andare, camminare, lavorare” di Angelo Ferracuti (Feltrinelli). Con l'autore parteciperà Letizia Lodi. Presenta Ersilia Ferrante. La storica “Rassegna della canzone d'autore”, più nota come Premio Tenco, è in programma invece dal 20 al 22 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo insieme alla consegna delle Targhe Tenco 2016.
TARGHE TENCO 2016: VINCONO NICCOLÒ FABI, MOTTA, FRANCESCO DI GIACOMO CON ELIO E LE STORIE TESE, PEPPE VOLTARELLI, JAMES SENESE, CLAUDIA CRABUZZA Sono Niccolò Fabi, Motta, Peppe Voltarelli, Claudia Crabuzza, James Senese & Napoli Centrale, Francesco Di Giacomo e Paolo Sentinelli con Elio e le Storie Tese i vincitori delle Targhe Tenco 2016, il riconoscimento più autorevole della musica italiana, organizzato dal 1984 dal Club Tenco e assegnato da una giuria composta da oltre 230 giornalisti (di gran lunga la più vasta e rappresentativa in Italia in campo musicale). Le Targhe  verranno consegnate nell'ambito della nuova edizione del Premio Tenco, la Rassegna della canzone d'autore in programma al Teatro Ariston di Sanremo dal 20 al 22 ottobre e al quale parteciperanno i vincitori. Niccolò Fabi con “Una somma di piccole cose” si aggiudica la Targa per l'album dell'anno. Si esibirà in Rassegna il 21 ottobre. Gli altri finalisti erano (in ordine alfabetico): Afterhours, “Folfiri o Folfox”; Gerardo Balestrieri, “Canzoni nascoste”; Vinicio Capossela, “Canzoni della Cupa”; Yo Yo Mundi, “Evidenti tracce di felicità”. La Targa per l'album in dialetto va ex aequo a Claudia Crabuzza con il disco in catalano di Alghero “Com un soldat” (salirà sul palco del “Tenco” il 21) e a James Senese & Napoli Centrale con il napoletano “’O  sanghe” (all'Ariston il 20). In finale c'erano anche Almamegretta, “Enneenne”; Stefano Saletti & Banda Ikona, “Soundcity. Suoni dalle città di frontiera”; Daniele  Sepe, “Capitan Capitone e i Fratelli della Costa”. Nella sezione “Opera prima” la vittoria è andata con enorme vantaggio a Motta (che sarà al “Tenco” il 20) con “La fine dei vent'anni”. Concorrevano anche: Patrizia Cirulli, “Mille baci”; Chiara dello Iacovo, “Appena sveglia”; Giorgieness, “La giusta distanza”; Andrea Tarquini, “Disco rotto”. Fra gli interpreti di canzoni non proprie (quindi non cantautori) ha prevalso Peppe Voltarelli con “Voltarelli canta Profazio”, dedicato al repertorio del grande folksinger calabrese Otello Profazio, già annunciato come Premio Tenco 2016. Entrambi saranno ospiti in Rassegna il 20. Le altre nominations erano: Peppe Barra, “E cammina cammina”; Giorgio Canali & Rossofuoco, “Perle per porci”; Francesco De Gregori, “Amore e furto. De Gregori canta Dylan”; Bobo Rondelli, “Bobo Rondelli canta Piero Ciampi”. Nella Targa per la miglior canzone (che va agli autori dei brani e non agli interpreti) vince “Bomba intelligente” di Francesco di Giacomo e Paolo Sentinelli, interpretata in disco dalla voce del compianto Francesco Di Giacomo insieme a Elio e le Storie Tese. La Targa sarà ritirata dalla moglie di Di Giacomo, Antonella, insieme al pianista Paolo Sentinelli. Con loro in finale c'erano: “La fortuna che abbiamo” scritta e cantata da Samuele Bersani; “L'alba dei tram. Canzone per Pasolini”, autori Giuliano Sangiorgi e Remo Anzovino, interprete Mauro Ermanno Giovanardi; “Non voglio ritrovare il tuo nome” scritta da Manuel Agnelli per gli Afterhours;  “Pittore elementare” composta e interpretata da Iacampo (al secolo Marco Iacampo). Maggiori informazioni sulle Targhe si potranno trovare nei prossimi giorni all’indirizzo: www.clubtenco.it www.clubtenco.it www.facebook.com/ilclubtenco https://twitter.com/clubtenco
janvier 2017 : annonce du Prix Amnesty international Un concorso unico in Italia, giunto al traguardo della 20a edizione. È il “Premio Amnesty International Italia Emergenti” inserito come sempre in Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty, il festival promosso dall'Associazione Voci per la Libertà con Amnesty International Italia e che quest'anno si terrà dal 20 al 23 luglio a Rosolina Mare (RO). Sul sito  www.vociperlaliberta.it  è da poco online il nuovo bando di concorso del Premio, a cui possono partecipare tutti gli artisti che abbiano un brano legato al tema dei diritti umani, in qualsiasi lingua o dialetto e con qualsiasi genere musicale. La scadenza del bando è fissata per il 22 aprile, ma gli artisti che si iscriveranno entro l'11 marzo avranno una ulteriore possibilità. Fra tutti loro infatti il pubblico potrà votare online il brano migliore, conferendo il Premio Web Social e facendo accedere direttamente l'artista vincitore alle semifinali della fase live. Fra tutte le iscrizioni arrivate entro il 22 aprile ci sarà inoltre il Premio Under 35 che consentirà al migliore giovane di accedere alle semifinali del concorso. L'Associazione Voci per la Libertà sceglierà poi altre sei proposte, che si batteranno assieme al Premio Web Social e al Premio Under 35 nel concorso dal vivo a Rosolina Mare. Qui una giuria prestigiosa di addetti ai lavori assegnerà il Premio Amnesty International Italia Emergenti. Vuoi partecipare? Basta avere una canzone a sostegno dei diritti umani (hai mai letto la Dichiarazione universale sui diritti umani? Sa essere una potente fonte di ispirazione) e iscriversi entro il 22 aprile 2017 (entro l’11 marzo se si vuole concorrere anche al Premio Web Social). Tutte le informazioni sul concorso, i premi, le modalità di iscrizione e il bando completo sono disponibili sul sito  www.vociperlaliberta.it Albo d'oro vincitori: 2016 Do' Storieski   2015 Adolfo Durante   2014 Mud   2013 Leo Miglioranza   2012 Novadef   2011 Areamag   2010 Piccola Orchestra Karasciò   2009 Terzobinario   2008 Elena Vittoria   2007 Marcosbanda   2006 'A 67   2005 Sancto Ianne   2004 Riserva Moac   2003 Nuovi Orizzonti Artificiali   2002 Il Combo Farango   2001 Livido   2000 Re del Deseo1999 Frank Paulis Band   1998 Versi Banditi --------------------------------- ASSOCIAZIONE CULTURALE VOCI PER LA LIBERTA' www.vociperlaliberta.it www.amnesty.it UFFICIO STAMPA: monferrautore@virgilio.it marketing@vociperlaliberta.it michele.orvieti@sferacubica.it